NOTIZIE TUTTALAC

 

                                                                                                                

  

 

 

Al via la settima edizione della Settimana Europea dello Sport. Il 24 settembre al Parco del Foro Italico sarà allestito il BeActive Multi Sport Village. Tutto pronto per la settima edizione della Settimana Europea dello Sport - European Week of Sport / EWoS, lanciata dalla Commissione Europea nel 2015, e in programma, come ogni anno, dal 23 al 30 settembre. Si svolge contemporaneamente in vari Stati con l’obiettivo di promuovere lo sport, gli stili di vita sani e attivi e conseguentemente il benessere fisico e mentale dei cittadini della Comunità Europea.

 La manifestazione dà vita al concetto di sport come componente essenziale della crescita della persona e come strumento centrale per la salute ed il benessere sociale. In Italia la manifestazione è coordinata ed organizzata dal Dipartimento per lo sport e da Sport e Salute S.p.A., e si avvale della collaborazione del sistema sportivo nazionale e di partner d’eccezione affinché con un gioco di squadra si possa lavorare per la ripartenza del settore dopo il lungo e complesso periodo delle chiusure a causa della pandemia. ASD/SSD, FSN, DSA, EPS, Associazioni Benemerite, palestre e circoli sportivi, Comuni, Associazioni del terzo settore… chiunque può partecipare attivamente alla settimana Europea dello Sport, organizzando il proprio evento dal 1° settembre al 15 ottobre e iscrivendolo nel palinsesto attraverso il sito web di Sport e Salute nella sezione “Come partecipare”.

 Basterà consultare sul sito web EWoS il palinsesto e trovare l’evento più vicino o quello che più piace. Oltre alla partecipazione in presenza, il pubblico potrà celebrare la Settimana Europea dello Sport anche in modalità digitale. Basterà scaricare dal sito web EWoS il Social Media Kit, utilizzare l’immagine e gli hashtag ufficiali dell’evento, pubblicare e condividere con la community i propri contenuti legati allo sport. COMUNICATO #BEACTIVE 2021 l Main Event al Foro Italico e la #BeActiveNight Il 24 settembre al Parco del Foro Italico a Roma si attiverà un vero e proprio #BeActive Multi Sport Village. Un playground aperto a tutti in cui scoprire e praticare i numerosi sport presenti che si animeranno tra l’Albero Fitness, lo Skate Park Stadio Pietrangeli e la Grand Stand Arena. L’evento prevede la presenza degli sportivi, degli amatori e dei curiosi durante tutta la giornata. Nella mattina, inoltre, interverranno le scuole, mentre una parte del palinsesto sarà dedicata agli over sessanta.

Sempre nel Parco del Foro Italico, nella lounge del Circolo del Tennis, sarà allestito un media hub con la presenza di videomaker, influencer e una web radio per condividere in rete le immagini del Multi Sport Village e delle manifestazioni che si attiveranno in tutta Italia in quel periodo e soprattutto durante la #BeActiveNight della sera del 25 settembre. Più sport, più vita Lo sport, che la Settimana Europea dello Sport festeggia, è quello di tutti e per tutti, senza limite di età o genere. Non è mai tardi per iniziare a vivere in maniera attiva, perseguendo un corretto stile di vita e abbracciando con gioia una pratica sportiva. Lo sport aiuta a mantenersi in forma e a controllare il peso per evitare l’insorgere di malattie cardiocircolatorie e muscolo scheletriche.

Aiuta a sentirsi leggeri e in forma a livello fisico. Forti, felici e resilienti a livello psicologico. Attraverso lo sport si promuove la socializzazione e la creazione di amicizie così come si migliora la relazione in famiglia e con sé stessi, accrescendo l’autostima e l’auto considerazione. L’attività fisica rallenta i processi di invecchiamento e attraverso la pratica, la passione comune o il tifo è capace di avvicinare persone di età diverse, facilitando un arricchente scambio intergenerazionale.

Per i giovani è una scuola di vita. Spesso attraverso lo sport i nostri ragazzi e le nostre ragazze possono imparare l’impegno, la costanza, le regole e l’accettazione della vittoria tanto quanto della sconfitta. Inoltre, l’adozione precoce di corretti stili di vita già nell’infanzia aiuta nel presente a creare bambini e ragazzi più attivi e prepara nel futuro adulti più capaci ed in salute. Contestualmente, la Settimana Europea dello Sport, sensibilizza verso grandi temi tra cui, oltre al movimento, anche la terza età, la scuola, l’inclusione e la lotta all’emarginazione

 

 

 

 

 

 

 

La Giornata della Legalità e del Coraggio in memoria di Mario Cerciello Rega

 

 

Francesco Ghirelli (Presidente della Lega Pro): “ La pandemia aveva fermato la “Giornata della Legalità e del coraggio”, ma il prossimo 25 settembre la Lega Pro sarà nuovamente a Somma Vesuviana per ricordare Mario Cerciello Rega”.                         

Salvatore Di Sarno (Sindaco di Somma Vesuviana): “Comune di Somma e Lega Pro ancora insieme nel nome di Mario Cerciello Rega”. 


Sabato - 25 settembre 2021 – dalle ore 9: 30 eventi itineranti in tutto il paese con i massimi rappresentanti nazionali della Lega Pro, istituzioni, autorità religiose e civili, scuole

 

 

La Lega Pro e l’Amministrazione Comunale di Somma Vesuviana, hanno pensato di proseguire nella campagna di sensibilizzazione alla Legalità con un grande evento in programma Sabato 25 Settembre a Somma Vesuviana, il “Memorial Mario Cerciello Rega” – Valori e legalità in campo per la vita. Per Mario, a due anni dalla scomparsa. Nel ricordo di Mario, il 25 Settembre è per la Lega Pro ed il Comune di Somma Vesuviana “La giornata della Legalità”.

 

Alle ore 9:30 Celebrazione della Santa Messa alla Chiesa di San Domenico; ore 11 deposizione corona di fiori sulla tomba di Mario Cerciello Rega; ore 11: 45 Assemblea degli studenti sulla legalità, con le scuole che incontreranno i rappresentanti delle istituzioni in un dibattito moderato da Emilio Mancuso (Giornalista Rai). Sono stati invitati: Francesco Cirillo (Presidente del Comitato Etico Lega Pro), Salvatore Di Sarno (Sindaco di Somma Vesuviana), Lucia Fortini  (Assessore alle Politiche sociali, Regione Campania), Francesco Ghirelli (Presidente della Lega Pro), Antonio Jannece (Comandante della Legione Carabinieri “Campania”), Carlo Sibilia (Sottosegretario al Ministero dell’Interno), Cosimo Sibilia (Presidente della Lega Nazionale Dilettanti) e Carmine Zigarelli (Presidente del Comitato Regionale Campania LND)

 

“La pandemia aveva fermato la “Giornata della Legalità e del coraggio”, ma il prossimo 25 settembre la Lega Pro sarà nuovamente a Somma Vesuviana per ricordare Mario Cerciello Rega. Saremo ancora tutti uniti, più forti che mai, per portare messaggi di riflessione e condivisione di valori positivi. La Lega Pro e il Comune di Somma sono pronti a creare nuovi progetti sull’educazione e la legalità secondo quegli insegnamenti di amore che Mario lanciava sempre alla sua famiglia ed alla sua splendida moglie Rosa Maria Esilio. Proprio a Rosa Maria, alla famiglia ed ai colleghi di Mario voglio mandare un messaggio di affetto assicurando loro che la Lega Pro terrà sempre vivo il ricordo di una persona speciale dagli alti valori umani”. Lo ha affermato Francesco Ghirelli, Presidente della Lega Pro.

 

Sabato tutti insieme con lo sport e per la legalità!

 

“Sabato 25 Settembre ci sarà la giornata della Legalità dedicata a Mario Cerciello Rega. Ringraziamo a tale riguardo la Lega Pro che ogni anno organizza e dedica questo evento in memoria di Mario. Alle ore 9 e 30 avremo la Messa  commemorativa a 2 anni e 60 giorni dalla sua tragica scomparsa. L’evento sarà presso la Chiesa di San Domenico con celebrazione di Padre Nicola De Sena. Alle ore 11 la Deposizione della corona di fiori sulla Tomba di Mario, al Cimitero di Somma Vesuviana situato in piazzetta San Massimiliano Kolbe.

 

Alle ore 11: 45 gli studenti incontreranno le autorità per ricordare e raccontare di legalità, valori e vita.  Nel nome di Mario Cerciello Rega, il carabiniere barbaramente ucciso il 25 Luglio del 2019, grazie all’impegno della Lega Pro – ha affermato Salvatore Di Sarno, Sindaco di Somma Vesuviana -  abbiamo portato e porteremo nelle scuole di Somma Vesuviana progetti sull’educazione alla Legalità nell’auspicio che possano estendersi al resto d’Italia.  Mario era un amico, un caro amico mio ma era amico della solidarietà umana. E’ un eroe vittima del dovere. Nel 2019 e ringrazio il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, avemmo l’opportunità di ospitare un quadrangolare di calcio in memoria di Mario. Il quadrangolare fu solo la parte visibile di un progetto più ampio e concreto che vide il coinvolgimento delle scuole sulla Legalità. Una grande iniziativa che vide insieme l’intera comunità: il nostro Teatro Summarte, il Liceo Scientifico “Evangelista Torricelli”, l’Itis “Ettore Majorana”. Il tutto su iniziativa della Lega Pro. La pandemia impedisce il rinnovarsi del quadrangolare ma in nome di Mario, questa volta l’evento sarà in presenza, anche se senza calcio”.

 

L’evento sarà trasmesso in diretta video streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Pro




Il programma:

Ore 9:30 Celebrazione della Santa Messa – Chiesa San Domenico, officiata da Padre Nicola De Sena.

Ore 11: Deposizione della corona di fiori sulla tomba di Mario Cerciello Rega.

Ore 11:45 Assemblea degli studenti. Autorità invitate: Sono stati invitati: Francesco Cirillo (Presidente del Comitato Etico Lega Pro), Salvatore Di Sarno (Sindaco di Somma Vesuviana), Lucia Fortini  (Assessore alle Politiche sociali, Regione Campania), Francesco Ghirelli (Presidente della Lega Pro), Antonio Jannece (Comandante della Legione Carabinieri “Campania”), Carlo Sibilia (Sottosegretario al Ministero dell’Interno), Cosimo Sibilia (Presidente della Lega Nazionale Dilettanti), Carmine Zigarelli (Presidente del Comitato Regionale Campania LND). Moderatore dell’evento sarà il giornalista Rai Emilio Mancuso

 

La stampa potrà presentare richiesta di accredito a ufficio.stampa@sommavesuviana.info entro le ore 19 di Venerdì 24 Settembre. La richiesta è fondamentale nell’ambito delle norme anti Covid per eventi in presenza, con obbligo di Green Pass. L’accesso all’assemblea avverrà in numero contingentato.

 

Per informazioni:

Paolo Nacarlo -  Ufficio Comunicazione Lega Italiana Calcio Professionistico – Tel 335 156 393

Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa del Comune di Somma Vesuviana – Tel 392 5967459

 

 

 

 

 

 

 

Lecco - Eyob Zambataro, dopo il successo del suo Lecco contro la Feralpisalò, in conferenza stampa si è espresso così: "Abbiamo trovato una squadra costruita per vincere il campionato, ma non sono stato l’unico che ha resistito nel primo tempo. C’era un vento anche abbastanza importante che ci ha impedito di giocare bene la palla; la squadra è in forma e parecchio forte. Oggi ho avuto maggiore continuità in tutti e novanta i minuti. Non ho voglia di parlare di me, ma sono contento di quello che sta facendo la squadra, che ha reagito da grande nella ripresa", riporta Leccochannelnews.it.

S.D.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Pergolettese - Luca Villa, capitano della Pergolettese, ai canali ufficiali del club lombardo ha commentato la sconfitta nel finale contro il Sudtirol: “Il grande rammarico è che fino al momento del loro gol avevamo avuto noi la più nitida per passare in vantaggio, quando ci siamo presentati 5 contro 3 con il colpo di testa finale di Morello, dentro l’area piccola che ha sorvolato di poco la traversa. Loro ci hanno pressato ma senza mai costruire occasioni nitide da gol, se non quella del primo tempo sbagliata da Broh. Con il loro potenziale a disposizione siamo riusciti a contenerli bene, tenendo bene il campo,senza andare mai in affanno. Peccato per questo errore finale che non possiamo più commettere: sarebbe stato un punto molto importante. Adesso gli episodi iniziano a pesare. Così qui a Bolzano come a Padova, dove avevamo espresso un grande gioco, usciamo con i complimenti ma senza punti, ripeto, gli episodi iniziano a pesare: non possiamo più con cedere gol agli avversari negli utlimi minuti di gara. Abbiamo visto come è scaturito questo gol, con una palla che sembrava destinata a uscire, ma è anche vero che dovevamo stare più attenti. Tornare a casa da Bolzano dopo una gara così con zero punti fa male.”

S.D.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pro Patria - Il centrocampista della Pro Patria Leonardo Galli analizza in sala stampa il pareggio col Piacenza: "É stata una partita dai mille volti, abbiamo sofferto nel primo tempo difendendoci bene, potevamo ripartire un po' di più ma siamo stati bravi ad andare all'intervallo in parità. Nel secondo tempo abbiamo trovato il gol quasi subito e si pensava di poter raggiungere un altro risultato, poi abbiamo subito il pareggio in superiorità numerica e ciò ci lascia un po' di amaro in bocca ma si tratta comunque di un buon risultato. Avendo visto la partita è più un punto guadagnato che ci permette di muovere la classifica. Lo ritengo un risultato giusto visto anche come ha giocato il Piacenza".

M.P.

 

 

 

 

 

 

 

 

Trento - Al termine del match vinto contro la Giana Erminio il portiere del Trento Matteo Cazzaro ha parlato ai microfoni di trivenetogoal.it:  “Innanzitutto ringrazio il mister e l’altro portiere Mattia Chiesa per l’ottimo gruppo che si è formato, le prestazioni della domenica sono frutto del lavoro settimanale. La partita è stata dura: abbiamo fatto molto bene nel primo tempo, nel secondo - forse - ci siamo un po’ abbassati. Alla fine siamo stati bravi a resistere e non lasciare loro tante occasioni. Per me questa è un’esperienza nuova, non avendo mai fatto prima la serie C, e la sto vivendo nel modo più sereno possibile. Mi piace stare al campo e cerco di dare tutto quello che posso. Sia io che Mattia siamo due ottimi portieri. Se ne arriverà un terzo, lo accetteremo volentieri. Ora siamo contenti, ma sappiamo che è ancora lunga e dobbiamo continuare così. Quando il mister mi dà fiducia, cerco sempre di rispondere al meglio.
Questi, per la squadra, sono tre punti d’oro”.

M.P.

 

 

 

 

 

 

 

Verona - Rachid Arma, attaccante della Virtus Verona, in conferenza stampa ha commentato il pari contro il Legnago arrivato con un suo gol: "Nonostante il campo pesante, abbiamo costruito diverse belle azioni. Ai miei compagni chiedo sempre di buttare palla in mezzo perché qualcosa può succedere sempre, amo quando mi arrivano i cross. Peccato ci abbiano pareggiato perché avevamo fatto veramente tanto".

S.D.

 

 

 

 tuttalac -  Via Ugo Foscolo 33 - 27058 Voghera - Pavia -

Copyright © 1999 Quotidiano Sportivo Tutta la C