Le news non firmate sono prese direttamente dai siti ufficiali delle rispettive società. Grazie.

 


Catanzaro - Le due squadre regine del calciomercato. Bene anche l'Akragas dell'esordiente Nicola Legrottaglie

Nel caos scatenato dall’inchiesta “Dirty Soccer”, le società di Lega Pro continuano la costruzione degli organici in vista dell’avvio del campionato.

I colpi messi a segno da Benevento e Matera confermano le intenzioni di voler disputare un campionato di vertice. Il duello tra le due società è iniziato già nel mese di giugno nella contesa del tecnico Gaetano Auteri, procede tuttora con la società sannita che sta cercando di accontentare le richieste dell’ex tecnico del Matera su alcuni elementi allenati nella scorsa stagione e quasi certamente continuerà durante il campionato con le due formazioni che si contenderanno i primi posti in classifica. 

Gli stregoni hanno definito in questa settimana gli arrivi dei difensori Kevin Bonifazi, Gianluigi Bianco e dell’ex Matera Francesco Mazzarani. Per il reparto offensivo la società si è assicurata le prestazioni del fantasista Ciciretti, ex Messina e L’Aquila.  In uscita da segnalare la cessione dell’esperto difensore Gennaro Scognamiglio che il prossimo anno vestirà la maglia del Trapani in Serie B. 

Il Matera del patron Columella ha messo a segno tre colpi di spessore. In Lucania si trasferiscono il terzino ex Perugia Andrea Zanchi ed i centrocampisti Francesco De Rosa e Marco Armellino.

Settimana ricca di movimenti anche per Akragas, Ischia, Martina e Melfi

La società siciliana dopo aver ufficializzato Nicola Legrottaglie come nuovo tecnico si è assicurata le prestazioni della punta Giuseppe Madonia, del portiere ex Grosseto e Martina Roberto Maurantonio e dell’esperto difensore Ciro Capuano.

Il Martina Franca ha chiuso cinque operazioni in entrata. Si tratta dei centrocampisti Luigi Viola, Raoul Vaccaro e Alessandro Scialpi, del portiere Ugo Gabrieli e della punta ex Ischia Antonio Schetter.

Cinque arrivi in prospettiva anche per il Melfi di mister Palumbo. Vestiranno la casacca gialloverde il portiere Luca Zanotti, gli esterni Andrea Demontis e Giuseppe Nicolao ed i centrocampisti del Cagliari Mario Prezioso (classe 1996) e Alessandro Masia (classe 1995).

Primi movimenti anche per l’Ischia di Bitetto che ha definito gli arrivi dei difensori Leonardo Moracci (ex Paganese), Liberato Filosa (ex Lamezia) e Mario Mercadante (ex Bari).

Settimana senza acuti per Catanzaro, Juve Stabia, Cosenza, Lecce e Casertana

La società del presidente Giuseppe Cosentino ha ufficializzato l’acquisto del centrocampista Mattia Maita dopo lo svincolo dalla Reggina.  Il Cosenza ha chiuso la trattativa con l’Udinese per il prestito della punta classe 1996 Antonio Vutov. La Casertana è riuscita a definire il ritorno del difensore Pasquale Rainone ex Ischia che nella scorsa stagione aveva disputato la seconda parte di campionato con la maglia rossoblu in prestito.

Infine la Juve Stabia si è assicurata le prestazioni dell’esterno offensivo Alessandro Gatto, mentre il Lecce ha ufficializzato il rinnovo di Stefano Salvi.

Arturo Ferraro Pelle

 

 

 

 

Prende il via domenica 2 agosto la nuova stagione 2015/2016 con le prime gare ufficiali. Si parte con il primo turno (ad eliminazione diretta) della Coppa Italia Tim.

Ecco il quadro delle gare: 

Ore 17:00

Viterbese vs Ancona

 Ore 18:00

Pavia vs Poggibonsi

Pisa vs Sestri Levante

Casertana vs Lecco

Alessandria vs AltoVicentino 

Reggiana vs Delta C. Rovigo 

 

 Ore 19:00

FeralpiSalo vs Fano

 

 Ore 20:30

L'Aquila vs Arezzo

Cittadella vs Potenza

Matera vs SudTirol

Spal vs Rende

Benevento vs Tuttocuoio

Brescia vs Cremonese

Bassano Virtus vs Pontedera

  Ore 20:45

Juve Stabia vs Melfi

 

Ore 21:00

Lecce vs Catanzaro

Foggia vs Lucchese

Ascoli vs Cosenza

Secondo turno in programma per domenica 9 agosto

 

 

 

 

 

Cittadella - Riparte la stagione anche per il gruppo dei classe 1997 e 1998.
La BERRETTI granata sarà guidata da GIULIO GIACOMIN, già nella passata stagione alla guida della Primavera del Cittadella.

Al suo fianco confermati Daniele Zuin come vice allenatore e Michel Favaretto come preparatore atletico.
Daniele Scapin e Andrea Campagnolo, due nuovi innesti nello staff, saranno rispettivamente fisioterapista e preparatore dei portieri. Collaboratore tecnico Simone Basso, medico accompagnatore Laura Brusamolin e dirigente Ugo Gomiero a completare lo staff.

Questa settimana la squadra lavorerà al Tombolato, da domenica 2 agosto trasferimento per il ritiro di Lavarone fino a sabato 8.

Vi segnaliamo già alcune gare amichevoli, più avanti anche i dettagli sui campi di gioco e gli orari.

Sabato 8 agosto: CITTADELLA – Thermal Abano (Eccellenza)
Mercoledì 12 agosto: CITTADELLA – Mestre (Serie D)
Venerdì 14 agosto: Luparense – CITTADELLA
Mercoledì 19 agosto: CITTADELLA – Alto Vicentino (Juniores nazionali)
Sabato 22 agosto: Triangolare Robeganese-CITTADELLA-Martellago

A Giulio, allo staff e ai ragazzi un buon lavoro per questo inizio di Stagione 2015/2016.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un passo avanti

A "Cuor di Leoni" le parole di mister Serena dopo l'amichevole col Trapani

MEZZANA (Trento) – Ecco le dichiarazioni rilasciate a caldo da mister Michele Serena alla web tv ufficiale verdeblù, dopo l’amichevole contro il Trapani giocata ieri sera al centro sportivo di Mezzana, sede del ritiro dei leoni del Garda.

“Una buona partita decisa da un episodio, peccato aver perso, dispiace sempre. Credo però che abbiamo fatto un passo in avanti rispetto a qualche giorno fa. In vista del due agosto ho buone sensazioni. Proseguiremo col nostro programma ma ho visto una gamba diversa“.

QUI l’intervista completa al tecnico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ischia - Lunedì scorso ci fu l'incontro a Napoli tra il portiere e capitano gialloblu Luigi Mennella e la dirigenza dell'ischia Isolaverde. Era il 20 luglio e fu il primo incontro (rimasto unico!) stabilito dalla società per la rescissione del contratto che lega il calciatore ai gialloblu per la stagione 2015-16. E pensare che il contratto fu firmato lo scorso anno di questi tempi su indicazione di mister Antonio Porta dall'amministratore unico Vicky Di Bello. Dal 20 luglio ad oggi nessun altro incontro a fatto seguito per definire la fine del rapporto. Nel frattempo Tuttolegapro.com ci da alcune notizie sul calciomercato dell'Ischia Isolaverde. Eccole: 

Nelle ultime ore l'Ischia avrebbe praticamente chiuso un'operazione tra i pali. Si tratta dell'esperto portiere Rino Iuliano (31 anni), svincolatosi a giugno dal Messina. Nelle prossime ore è atteso l'annuncio. Secondo le ultime indiscrezioni, l'Ischia per rafforzare il proprio organico, starebbe pensando a Riccardo Berardino, centrocampista di 24 anni che ha giocato nel Santarcangelo negli ultimi sei mesi del campionato scorso, dopo aver fatto parte anche di altri club tra cui Melfi e Chieti. Seguiranno sviluppi.

fonte : teleischia.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bassano - Mercoledì 29 luglio alle ore 21.00 sul palco centrale di Piazza II Risorgimento, alla presenza dell'Assessore allo Sport di Asiago, Franco Sella, e del Presidente dell'Asiago Calcio Altopiano, Federico Longhini, la squadra, lo staff tecnico e la dirigenza del Bassano Virtus, saluteranno la Città di Asiago che ha ospitato, anche quest'estate, la società giallorossa nel proprio ritiro estivo.
Sarà quindi una bella occasione per salutare e ringraziare i tifosi e turisti presenti ad Asiago e per poter così conoscere i giocatori presenti in ritiro, sotto la guida di mister Sottili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Benevento Calcio comunica che la gara Benevento – Tuttocuoio, valevole per il primo turno di Coppa Italia Tim Cup, in programma domenica 2 Agosto p.v.,  si disputerà  alle ore 20,30, presso lo stadio "Ciro Vigorito". Da domani mattina potranno essere acquistati, sul circuito autorizzato TicketOne, i tagliandi d’ingresso per assistere all’incontro. Di seguito  i punti vendita e i prezzi.
 
Punti vendita abilitati:
 
Tabacchi Fratelli Collarile (piazza S. Modesto 34-36);
 
 All Net Inclusive (Via Pacevecchia, 13).
 
 
 
 
Prezzo dei tagliandi:
 
TRIBUNA VIP                                                                         € 30 + dir. prev.               

TRIBUNA GIALLOROSSA                                                   € 16,00 + dir.prev.

RIDOTTO: Ragazzi (0-14*)                                                 €  0,50  + dir.Prev.
                    Ragazzi (15-18**)/ Donne / Over 70***         € 13,00 + dir. Prev.         
                 
DISTINTI                                                                                 € 10,00 + dir. prev.     

RIDOTTO: Ragazzi (0-14*)                                                  €  0,50  + dir.Prev
                    Ragazzi (15-18**)/ Donne / Over 70***         € 7,00 + dir. Prev.           
                 
CURVA                                                                                    € 5,00 + dir. prev.                           

RIDOTTO: Ragazzi (0-14*)                                                 €  0,50  + dir.Prev
                    Ragazzi (15-18**)/ Donne / Over 70***         € 3,00 + dir. Prev.           
                                 
* Si intende 14 anni compiuti    
** Si intende 18 anni compiuti 
*** Si intende 70 anni compiuti
 
 
Si comunica, inoltre, che i biglietti di tutti i settori potranno essere acquistati, presso i botteghini dello Stadio, domenica 2 Agosto dalle ore  alle ore 16.30 alle ore 19.30.
 
Le persone diversamente abili, in possesso di certificato di invalidità al 100% (IN CORSO DI VALIDITA') potranno assistere gratuitamente alla gara ritirando i tagliandi di accesso Settore Distinti esclusivamente presso i botteghini dello Stadio, domenica 2 Agosto, dalle ore  16.30 alle ore 19.30. E’ necessario esibire documento di riconoscimento e certificato di invalidità al 100%. Se previsto dal certificato di invalidità anche l’accompagnatore potrà assistere gratuitamente all’incontro previa esibizione di un documento di riconoscimento.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lumezzane -  - RISOLUZIONE CONSENSUALE CON GALUPPINI FRANCESCO
L'Ac Lumezzane comunica che in data odierna è stata sottoscritta e depositata la risoluzione consensuale del contratto economico con il calciatore Galuppini Francesco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lupa Roma - La conferenza stampa di inizio stagione ha ufficialmente dato il via all’avventura della Lupa in Lega Pro.

A fare gli onori di casa l’Amministratore Delegato Pietro Rosato: “Siamo molto felici di essere qui al Terminillo in ritiro, una scelta coerente con la nostra volontà di essere presenti sul territorio di Rieti. Diamo il via ufficialmente a questa prima stagione di Lega Pro che si preannuncia molto difficile e combattuta, per questo l’affetto e il sostegno della città di Rieti sarà molto importante per noi. Devo fare un ringraziamento particolare alla città di Rieti, alla sua amministrazione, in particolare modo al sindaco e agli assessori allo sport e ai lavori pubblici che hanno aperto un dialogo costruttivo con noi fin dal primo giorno, ponendo le migliori basi affinché la nostra realtà sportiva possa portare un valore aggiunto a questo territorio”.

Alle parole di Rosato seguono quelle del Presidente Onorario Marco Amelia: “Con grande orgoglio mi trovo qui oggi nelle vesti di presidente onorario di questa società, che negli ultimi due anni ha scritto delle pagine di storia del calcio italiano, nonostante sia un club molto giovane. Provo una sensazione orgasmica nel poter contribuire alla costruzione di un progetto che rispecchia in pieno il mio modo di vedere il calcio, stiamo lavorando moltissimo dietro le quinte per strutturare la società e la squadra per ambire a un futuro ricco di soddisfazioni. Le mia esperienza da professionista mi consente di avere un rapporto speciale con tanti miei ex compagni, un rapporto che cerco di poter portare in dote anche a questa società, come è successo nel caso di Balotelli, al quale ho illustrato il nostro progetto: Mario si è interessato e ha risposto in modo molto maturo alla mia proposta.

Per noi questa piazza è molto importante, prova ne sia che abbiamo dato un’immagine diversa alla nostra società presentando un nuovo logo che rappresenta il nostro senso di gratitudine e riconoscenza alla città di Rieti che ci ha accolto benissimo. Il nostro obiettivo è poter offrire uno spettacolo piacevole a chi sceglierà di seguirci. Sarà per noi motivo di grande orgoglio poter coinvolgere positivamente la città e creare entusiasmo intorno al nostro progetto.

LUPA1_GRILLOTTI-1

Abbiamo scelto di dare un volto più professionistico a questa società portando alla Lupa dirigenti esperti che il calcio professionistico lo hanno vissuto e lo conoscono bene, come Stefano Marchesi e Riccardo Solaroli, riconfermando anche chi il professionismo se lo è guadagnato sul campo, come il nostro allenatore Giorgio Galluzzo.

Fin dall’inizio la nostra disponibilità è stata massima nei confronti dell’amministrazione locale, così come c’è massimo rispetto per l’altra realtà calcistica locale di Rieti. Il nostro nome è “Lupa”, questo sarà il marchio identificativo di questa società, che richiama i colori di Rieti per ricordare il senso di appartenenza alla città che ha scelto di adottarci calcisticamente. Il precedente progetto che avevamo non è andato in porto, quando si è profilata la possibilità di venire a Rieti abbiamo immediatamente archiviato le altre ipotesi, focalizzando l’attenzione su Rieti, sul suo bacino di utenza, impostando un lavoro fatto di interazione con il tessuto sociale, sportivo e imprenditoriale del territorio.

Il nostro obiettivo è poter fidelizzare i reatini al nostro modo di fare sport, di fare calcio, al nostro progetto e per questo colgo l’occasione di ringraziare l’amministrazione locale per la disponibilità e la collaborazione che ha sempre mostrato. Lascio la parola all’amico Stefano Marchesi, un giovane dirigente che ha grande esperienza di Serie A con Hellas Verona e Udinese, persona che ho voluto fortemente portare alla Lupa per dare una struttura organizzata e professionistica al nostro club”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il nuovo Direttore Organizzativo Stefano Marchesi: “Questo progetto mi ha affascinato moltissimo fin dalla prima volta che Marco Amelia me lo ha illustrato. Mi entusiasmava la possibilità di poter plasmare una società giovane e reduce da due strepitose stagioni tra i dilettanti, con la prospettiva di costruire qualcosa di importante. All’Hellas Verona e all’Udinese ho vissuto realtà già consolidate di Serie A, qui c’è tutto da costruire. Ci sono le idee giuste, le persone giuste, un gruppo di lavoro affiatato di persone serie, oneste e appassionate. Questo è il calcio che mi piace, fin dal primo momento mi sono sentito a casa e ho sposato questo progetto con entusiasmo, senza preoccuparmi minimamente della categoria. Abbiamo le idee chiare, vogliamo far crescere questa società sotto ogni aspetto: organizzativo, sportivo e commerciale, interagendo con il territorio per creare valore. Ciascuno di noi porta con sé il suo bagaglio di esperienza, contribuisce un tassello alla volta a realizzare la visione d’insieme che abbiamo condiviso. Due anni di vita, due campionati vinti sul campo e due bilanci in utile sono il nostro biglietto da visita, una cosa più unica che rara nel panorama sportivo italiano: vogliamo esportare un modello di calcio differente e unico nel suo genere. Sono convinto che Rieti sia la piazza giusta dove poter concretizzare la nostra visione”.

E il neo Responsabile Area Tecnica Riccardo Solaroli conosce molto bene la piazza di Rieti: “E’ una piazza che conosco bene, proprio per questo ci tengo a sottolineare che la Lupa vuole integrarsi nel territorio, ponendo le basi per una serena e armonica convivenza con il FC Rieti. E’ stato creato – nostro malgrado – un dualismo che non serve a nessuno, stiamo parlando di due realtà sportive ben distinte che possono convivere tranquillamente. Io sono per il dialogo, le polemiche non portano mai nulla di buono: le problematiche si risolvono parlando, confrontandosi, magari pure con il sorriso sulle labbra piuttosto che con acredine. Stiamo lavorando per costruire un gruppo con valori tecnici e umani importanti, che possa dare soddisfazione ai nostri sostenitori. Resto convinto che il nostro progetto possa davvero portare qualcosa di positivo alla città di Rieti”.

Dello stesso avviso anche il mister, Giorgio Galluzzo: “Vogliamo portare la gente di Rieti allo stadio con il bel gioco. Non mi è mai piaciuto difendermi nella mia area di rigore, e ve lo dice un ex difensore. Mi piace il calcio propositivo, divertente, che appassiona le persone. Le prime sensazioni di questo ritiro sono positive: tra riconfermati, nuovi e aggregati c’è il giusto spirito, tutti i ragazzi stanno dimostrando il loro valore con impegno e sacrificio. Con l’atteggiamento giusto possiamo fare cose importanti. In questa prima fase stiamo lavorando molto a livello fisico, impostando qualche concetto tattico: Lavoriamo molto col pallone, più avanti ci sarà spazio per il lavoro situazionale. Marco Amelia si sta allenando con noi, conosciamo tutti il suo valore, non sono di certo io a scoprirlo. Se rimarrà con noi? Un professionista del suo calibro ha ovviamente ancora le opportunità di poter giocare ad altissimi livelli, qualora dovesse restare qui con noi sarebbe senza dubbio un valore aggiunto per il nostro gruppo e per tutta la società”.

Foto: Emiliano Grillotti

 

 

 

 

 

 

 

L’U.S. Ancona 1905 comunica che, per la stagione calcistica 2015/2016, Vittorio Romagnoli sarà il responsabile dell’area marketing e comunicazione. Si invitano pertanto tutti i giornalisti a mettersi in contatto con lui per eventuali informazioni o richieste in merito alla gestione della comunicazione del club.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lucchese - Jacopo Fanucchi ha realizzato il sogno della sua vita, quello di giocare nella Lucchese e lo fa capire senza timore di essere smentito. Le critiche, numerose, che gli stanno continuando a arrivare a ogni uscita pubblica è convinto di ribaltare a suon di gol e impegno. 

Come si sta trovando in questi primi giorni di ritiro?

“Bene, sono molto contento della scelta che ho fatto, siamo un gruppo di giovanotti di belle speranze con qualche ragazzo più esperto. I nostri obiettivi sono quelli di fare tanti punti in campionato e di mettercela tutta per arrivare il più in alto possibile”.

Pensando al Foggia, che tipo di squadra sarà?

“Sarà una bella partita e troveremo un bel pubblico. Non sarà facile ma non lo sarà nemmeno per loro. Della partita abbiamo iniziato a parlarne stamani e di qui a domenica il mister ci dirà come vuole giocarsi questa gara”.

Lei ha il compito arduo di convincere i tifosi?

“Sapevo che l'ambiente non sarebbe stato a mio favore ma io voglio mettercela tutta per far cambiare idea ai tifosi”.

Questo per lei è un sogno che si avvera?

“Sono molto contento di far parte di questa squadra e sono molto felice di giocare per questi colori dopo un sacco di tempo che lo desideravo”

Quanti anni vuole giocare ancora?

“Se sto bene così, vorrei giocare altri tre o quattro anni”.

Pensa di avere qualche rammarico?

“Forse sull'esperienza di Empoli in Serie B dove sono arrivato a 27 anni e non sono riuscito a restare per più di sette mesi. Sono riuscito a giocare in tutte le categorie partendo dall'Eccellenza tranne la Serie A”.

d.checchi

Fanucchi in azione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUMEZZANE - HAPOEL HAIFA 0-0
Finisce a reti inviolate la prima amichevole dei rossoblù guidati da mister D'Astoli.
Buona prova di Belotti e compagni contro la formazione di serie A Israeliana dell'Hapoel Haifa guidata dall'ex Brescia Tal Banin
Mister D'Astoli ha schierato nel primo tempo un 4-4-2 con nove undicesimi della squadra che ha conquistato la salvezza contro la Pro Patria, unici indisponibili Genevier e Potenza per affaticamento muscolare.
Uno 0-0 da non buttare via anzi non sono mancati spunti interessanti. Più volte Baldassin, Varas, sarao, Russo sono arrivati vicini alla rete con pregevoli triangolazioni e conclusioni dalla distanza.
Cruz prima di essere sostituito ha anche colpito una traversa.
La formazione israeliana non ha mai impensierito Furlan e la difesa rossoblù ha ben contenuto gli attacchi dei ragazzi di mister Tal Banin.
Giovedi alle ore 18,00 presso il centro sportivo di Darzo è prevista una seconda amichevole contro la formazione locale del Calcio Chiese, mentre sabato alle ore 17,00 a Temù si concluderà il ritiro di Storo con l'amichevole contro il Palermo di Mister Iachini.

Tabellino:
LUMEZZANE - HAPOEL HAIFA 0-0

Lumezzane (4-4-2):
Furlan (30' st Pasotti); Monticone (32' st Belfanti), Belotti (25' st Magnani), Nossa ( 38' st De Toma), Pippa (1' st Russu); Mancosu (26' st Bernardi), Baldassin (39' st Tobia), Russo (11' st Tibolla), Varas (34' st Di Peri); Sarao (19' st Boggian), Cruz (15' st Cannoni)
Allenatore: D'Astoli

Hapoel Haifa (4-2-3-1):
Kovar; Sardal (1' st Niv sardal), Tadas (1'st Oshri), Fishler, Dabur; Pinhiero (27' st Taribo), Hilen; Eli Elbaz (27' st Idan), Hannan (1' st Aner), Tomer (1' st Hisham); Zarko (27' st bMaharan),
Allenatore: Tal Banin

Arbitro: Pasolini di Brescia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lecce. Il Presidente pro tempore dell’U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani, nel corso della conferenza stampa di ieri nella quale è stata presentata la campagna abbonamenti per la prossima stagione è stato chiaro: “Falco, Perucchini e Doumbia, sono calciatori di indubbio talento e dalla loro hanno anche la giovane età, il che fa sì che molte squadre siano interessate. Noi non vogliamo calciatori scontenti in rosa, ma verranno ceduti solo se ci saranno offerte economiche congrue al valore. Faccio l’esempio di Falco: il Trapani lo ha riscattato per una cifra di 350mila euro e il direttore Trinchera ha operato il contro riscatto versando la somma di 400mila euro. Se una società propone di acquistarlo al prezzo di 400mila euro non ci troveremmo di fronte a una richiesta seria, quindi, in questo caso rimarrebbe a Lecce.

Fino ad oggi non ci sono stati comportamenti ostruzionistici da parte dei ragazzi, ma si sappia che se questi si dovessero verificare, la società non ha minimante paura di corrispondere loro lo stipendio anche solo per fargli fare giri di campo. Spesso ci si trova di fronte a procuratori che consigliano questi atteggiamenti ai loro assistiti, ma tali comportamenti qui non avranno presa”.

L’avvocato leccese, è andato subito al nocciolo della questione per quel che riguarda le posizioni dei tre talenti che la compagine salentina ha in rosa, richiestissimi da molte società di categoria superiore e che il club cederebbe anche, ma solo e soltanto se verranno soddisfatte le sue richieste economiche. Un vero e proprio pugno di ferro quello del sodalizio di “Piazza Mazzini” che non intende sottostare minimamente a mal di pancia di calciatori e diktat dei procuratori e società che, eventualmente, vorrebbero sfruttare la situazione, facendo leva su una presunta posizione di debolezza da parte dei giallorossi. Un importante cambio di rotta rispetto alle precedenti gestioni dove è sempre e comunque la società a dettare le regole.

Saverio Sticchi Damiani, però, non è stato il solo protagonista dell’incontro con gli operatori della comunicazione. In sala stampa ha fatto il suo esordio anche l’azionista di maggioranza del club, Enrico Tundo: “Chiedo scusa per non essere stato presente il giorno della presentazione, ma avevo alcuni impegni fuori città. Ho accettato questa sfida che mi ha proposto il Prof.  Sticchi, ma prima di dire sì gli ho riferito che avrei accettato solo le lui avesse ricoperto il ruolo di presidente. Andando avanti con i giorni mi sono appassionato tantissimo e sono contento di aver sposato il progetto. Ciò che mi ha fatto molto piacere in questi giorni è il fatto di aver ricevuto tantissimi attestati di stima da molte persone

Intanto, prosegue la preparazione degli uomini di Asta nel ritiro precampionato in vista della sfida di domenica sera che li vedrà opposti al Catanzaro nel turno eliminatorio di Tim Cup. Nella giornata di ieri il tecnico di Alcamo ha fatto svolgere una singola seduta nella quale i calciatori sono stati impegnati in un lavoro rigenerativo. Oggi, invece, si svolgerà un doppio allenamento.

 

 

 

 

 

 

 

Arezzo - In riferimento all’amichevole del 29/07/2015 ore 21.00 presso lo Stadio Comunale E. Faralli,  il prezzo del tagliando è fissato in Euro 5,00.
I biglietti potranno essere acquistati presso la biglietteria dello Stadio di Castiglion Fiorentino dalle 19,30 in poi.