Le news non firmate arrivano direttamente dai siti ufficiali delle rispettive società. Grazie.

 

 

 

 

 

 ESECUZIONE DECRETI CAUTELARI MONOCRATICI N. 5549/2018 E 5551/2018 DEL 19 SETTEMBRE 2018 DELLA PRESIDENTE DELLA SEZIONE PRIMA TER DEL TAR LAZIO – PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI

Premesso che

- con CU n. 5/DIV del 15 settembre u.s. in esecuzione di quanto statuito dalla Presidente del TAR LAZIO sezione prima ter con i decreti monocratici n. 5411/2018 e n. 5412/2018 del 15.9.2018 venivano rinviate le gare relative alle società F.C. PRO VERCELLI 1892 S.R.L. e TERNANA CALCIO S.P.A., CALCIO CATANIA S.P.A., NOVARA CALCIO S.P.A e ROBUR SIENA S.P.A.,

- in ragione delle eventuali ricadute che avrebbero potuto avere sulla compilazione dei calendari le decisioni degli organi di giustizia sul ripescaggio in serie B delle società innanzi indicate, venivano rinviate con C.U. n. 7/DIV del 16 settembre u.s. le gare della società VITERBESE CASTRENSE;

- in data 19 settembre u.s. con decreti monocratici n. 5549/2018 e 5551/2018 la Presidente della sezione prima ter del TAR LAZIO revocava rispettivamente i decreti cautelari n. 5411/2018 e 5412/2018 adottati dalla Presidente della stessa sezione del TAR LAZIO;

 

considerato

- che è venuto meno il presupposto relativo al rinvio delle gare di campionato delle società F.C. PRO VERCELLI 1892 S.R.L. e TERNANA CALCIO S.P.A., CALCIO CATANIA S.P.A., NOVARA CALCIO S.P.A, ROBUR SIENA S.P.A. e VITERBESE CASTRENSE;

- le oggettive difficoltà organizzative che sarebbero costrette a sostenere le società summenzionate e quelle che andrebbero ad affrontarle, che già hanno subito evidenti disagi, nel disputare le gare fissate nel turno infrasettimanale nei giorni 25 e 26 settembre 2018;

15/29

 

la Lega Pro dispone

il regolare svolgimento delle gare di campionato della 4a giornata in programma nei giorni 29 e 30 settembre p.v. per le suindicate società e rinvia a data da destinarsi le seguenti gare:

GIRONE A – 3a GIORNATA – 26 SETTEMBRE 2018

ARZACHENA – NOVARA

PRO PATRIA – ROBUR SIENA

PRO VERCELLI – ALESSANDRIA

GIRONE B – 3a GIORNATA – 26 SETTEMBRE 2018

TERNANA – FERALPISALO’

GIRONE C – 3a GIORNATA – 25 SETTEMBRE 2018

MATERA – CATANIA

VITERBESE CASTRENSE – REGGINA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 CAMPIONATO SERIE C 2017-2018

 

GARA PISA – AREZZO DEL 26 SETTEMBRE 2018 (Gir. “A”)

La Lega, vista la richiesta avanzata dalla società Pisa, in relazione ad esigenze organizzative, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara indicata in oggetto sia anticipata a MARTEDI’ 25 SETTEMBRE 2018, Stadio “Arena Garibaldi-Romeo Anconetani”, Pisa, con inizio alle ore 20.45.

GARA PRO PIACENZA – PISTOIESE DEL 26 SETTEMBRE 2018 (Gir. “A”)

La Lega, vista la richiesta avanzata dalla società Pistoiese, in relazione ad esigenze organizzative, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara indicata in oggetto MERCOLEDI’ 26 SETTEMBRE 2018, Stadio “Leonardo Garilli”, Piacenza, abbia inizio alle ore 18.30, anziché alle ore 20.30.

GARA SAMBENEDETTESE – VIS PESARO DEL 26 SETTEMBRE 2018 (Gir. “B”)

La Lega, vista la richiesta avanzata dalla società Sambenedettese, in relazione ad esigenze organizzative, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara indicata in oggetto MERCOLEDI’ 26 SETTEMBRE 2018, Stadio “Riviera delle Palme”, San Benedetto del Tronto (AP), abbia inizio alle ore 20.30, anziché alle ore 18.30.

Pubblicato in Firenze il 20 Settembre 2018

IL PRESIDENTE

Dott. Gabriele

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 A seguito di segnalazione della CoViSoC, il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale l'Arzachena, il Cuneo, la Juve Stabia e il Siracusa. Le quattro squadre e i rispettivi dirigenti sono stati deferiti "per non aver depositato presso la Lega Italiana Calcio Professionistico, entro il termine del 30 giugno 2018, l'originale della garanzia a prima richiesta dell'importo di euro 350.00 ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l'ammissione al campionato professionisti di Lega Pro 2018/2019. Il Cuneo è stato inoltre deferito "per non aver versato integralmente, entro il termine del 30 giugno 2018, i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti fino al mese di maggio 2018 compreso ai tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo, e comunque per non aver documentato alla CoViSoC, entro lo stesso termine, l'avvenuto pagamento dei contributi Inps sopra indicati".

I.Cardia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lucca - Un episodio orribile, brutto e tendenzialmente triste. E' ciò che è avvenuto a tre tifose dell'Arezzo, nell'immediato post gara della sfida contro la Lucchese. Nei pressi, infatti, dello stadio Porta Elisa, le tre supporters amaranto, così come riportato da La Gazzetta dello Sport, sono state circondate da facinorosi che le hanno minacciate con spranghe, cinghie e cinture e si sono accaniti a calci contro l'auto. Una delle tre, è stata colpita alla testa con una cintura. Una vicenda veramente deplorevole sulla quale sta indagando la Polizia.

D.F.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sambenedettese - In casa Sambenedettese la stagione non è iniziata al meglio. La sconfitta interna contro il Renate, infatti, ha fatto andare su tutte le furie patron Franco Fedeli, il quale ha chiesto spiegazioni allo staff tecnico e non solo. Così come riportato da gazzettarossoblu, oltre ad avere avuto un lungo colloquio con il diesse Francesco Lamazza e il tecnico Giuseppe Magi, il presidente ha voluto incontrare anche alcuni senatori dello spogliatoio, alias: Stanco, Calderini e Russotto.

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potenza - Partita persa contro il Catanzaro e caos del campionato. Sono questi i due argomenti trattati dal presidente del Potenza, Salvatore Caiata all'interno della sala stampa dello stadio "Nicola Ceravolo". Queste le sue parole: "Non sono contento del risultato, ma della prestazione sì. Lascia ben sperare in vista del futuro. Il Catanzaro era favorito, ma ho visto un bel Potenza. Abbiamo giocato con entusiasmo ed orgoglio. Rigore? L'assistente ha preso la decisione, credo non esatta, e facendo così ha deciso ed influenzato il match. La mole di gioco prodotta è stata importante; forse dovevamo concretizzare di più. Caos del campionato? Queste lotte intestine all'interno dei palazzi del potere, non fa bene al nostro calcio. Si prendono giuoco delle società serie. E' vergognoso quello che sta accadendo; le classifiche devono parlare non altre cose. I costi della Serie C sono insostenibili; il futuro potrebbe essere il semiprofessionismo. I diritti TV in Serie A e Serie B aiutano i vari club; in terza serie è diverso".

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

l Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini, ha emesso la seguente comunicazione:

> considerato il decreto cautelare prot. n. 5411 del 14 settembre 2018, assunto dal Presidente della Sezione Prima - ter del TAR Lazio, con il quale è stata sospesa l’efficacia della decisione del Collegio di Garanzia dello Sport n. 676/2018 dell’11 settembre 2018;

> considerato che il Tar Lazio ha disposto, in ragione del danno rappresentato, connesso all’avvio del Campionato di Lega Pro, che abbia luogo il riesame, da parte del Collegio di Garanzia dello Sport, dei giudizi iscritti al R.G. ricorsi 73-2018 (Ternana/LNPB), 74-2018 (Pro Vercelli/LNPB), 75-2018 (Ternana/FIGC) e 76-2018 (Pro Vercelli/FIGC), relativi al format della Serie B, in tempo utile ai fini del possibile ed eventuale ripescaggio delle società interessate;

> valutata, pertanto, la necessità, in ottemperanza a quanto disposto dal Presidente del Tar Lazio, sez. Prima - ter, di riassumere e riesaminare senza indugio i giudizi iscritti al R.G. ricorsi 73-2018 (Ternana/LNPB), 74-2018 (Pro Vercelli/LNPB), 75-2018 (Ternana/FIGC) e 76-2018 (Pro Vercelli/FIGC), relativi al format della Serie B, nonché, in subordine, quelli iscritti al R.G. ricorsi n. 69-2018 (Ternana/FIGC), 70-2018 (Pro Vercelli/FIGC) e 71-2018 (Siena/FIGC), nell’eventualità in cui il Collegio dovesse assumere una decisione tale da determinarne la relativa reviviscenza;

ritenuto opportuno, in considerazione della straordinaria urgenza delle questioni, connesse all’avvio del Campionato di Lega Pro ed alla regolare prosecuzione di quello di Serie B, ed al fine di poter convocare una udienza ad hoc della Prima Sezione, acquisire preliminarmente la rinuncia ai termini da tutte le parti in causa;

> considerato che, in mancanza, si provvederà comunque all’abbreviazione d’ufficio dei termini medesimi;

> ritenuto, altresì, che, in considerazione della necessità che il Collegio giudichi in diversa composizione nella totalità dei propri membri, debba essere designato un Presidente secondo quanto disposto dall’art. 2, comma 4, del Regolamento di organizzazione e funzionamento del Collegio, che prevede un criterio fondato sull’anzianità;

> dispone la fissazione, dinanzi alla Prima Sezione, dell’udienza del 21 settembre 2018, alle ore 14.30, per la riassunzione ed il riesame dei giudizi iscritti al R.G. ricorsi 73-2018 (Ternana/LNPB), 74-2018 (Pro Vercelli/LNPB), 75-2018 (Ternana/FIGC) e 76-2018 (Pro Vercelli/FIGC), relativi al format della Serie B;

> dell’udienza, del 24 settembre 2018, alle ore 14.00, sempre dinanzi alla Prima Sezione, per il riesame dei giudizi iscritti al R.G. ricorsi n. 69-2018 (Ternana/FIGC), 70-2018 (Pro Vercelli/FIGC) e 71-2018 (Siena/FIGC), nell’eventualità in cui il Collegio dovesse assumere una decisione tale da determinarne la relativa reviviscenza.

V.Debbia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per il Bisceglie il calciomercato non è ancora finito, anzi. Così come riportato dalla redazione di TuttoC.com, il club pugliese avrebbe sondato Iacopo Galli. L'esterno destro classe '93 nativo di Carrara, è rimasto svincolato dopo l'esperienza della scorsa stagione alla Casertana.

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cuneo - Doppia novità in casa Cuneo. Il club biancorosso ha ufficializzato due ingressi in dirigenza: il nuovo direttore sportivo è Sergio Borgo mentre il nuovo club manager è Tomas Skuhravy, indimenticato attaccante del Genoa e vice capo-cannoniere ai Mondiali di Italia '90 con la Repubblica Ceca.

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pro Vercelli - sono comparsi degli striscioni dei tifosi delle Bianche Casacche a supporto del presidente Massimo Secondo e alla sua battaglia per il ripescaggio in B del club. Il numero uno piemontese ha voluto rispondere ai propri tifosi con un breve post su Twitter: “Ringrazio tutti di cuore. Questa battaglia, per cui sto pagando prezzi altissimi, la voglio combattere fino in fondo, comunque vada. E la solidarietà che molti tifosi mi hanno esternato in questi giorni è fondamentale. Grazie ancora a tutti voi e alla Curva Ovest".

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ternana - Dalle pagine di TernanaNews arrivano alcune dichiarazioni di Stefano Ranucci, numero uno della Ternana, all'uscita dallo stadio Liberati: "Non sono sorpreso dalla decisione del Tar, ci aspettavamo questo tipo di risposta, dovremo fare tutto velocemente perché il tempo è il nostro grande avversario. Da quello che dice il presidente Frattini dovremmo essere di nuovo davanti al collegio di garanzia del CONI, vediamo con quale collegio giudicante, anche perché da quello che sappiamo cambieranno i presidenti. Come abbiamo già detto l'azione risarcitoria può essere una via di apertura, ma il nostro obiettivo è ottenere giustizia e rientrare nella categoria che giustamente ci apparteneva fino a qualche tempo fa”

L.Bargellini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Monza - Non più il 70%, Silvio Berlusconi rilancia: ora vuole il 95% del Monza. E' questa la novità rivelata dall'agenzia Ansa, che spiega come l'ex presidente del Milan abbia deciso di rilanciare e cambiare le condizioni per la compravendita del club: alla famiglia Colombo resterebbe quindi il 5% della società, una decisione "presa di comune accordo nelle ultime riunioni" come rivelato da una fonte vicina al dossier.

TEMPISTICHE - Lo storico avvocato del Milan di Berlusconi, Leandro Cantamessa, ha completato la due diligence sui conti del Monza, che milita in Serie C, e ora le parti lavorano sul contratto: stretta finale, l'affare potrebbe essere concluso entro il 29 settembre, giorno dell'82esimo compleanno del leader di Forza Italia. Il ritorno di Berlusconi nel calcio, salvo colpi di scena, è ormai a un passo.

Calciomercato .com

 

 

 

 Tutta la C "  -  Via Ugo Foscolo , 33 - 27058 Voghera - Pavia -

Copyright © 1999 Quotidiano Sportivo Tutta la C